Informarsi sì ma attenzione alle fake news!

Facebook, Twitter & Co sono invasi in questo periodo delicato da vere e proprie bufale e teorie cospirazioniste sul Coronavirus. Pertanto l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha intensificato i contatti con le principali piattaforme social per contrastare la diffusione di allarmismi e teorie complottistiche sull’origine del patogeno.

Fake News ai tempi del Coronavirus

Cerchiamo di capire quali e quante sono le bufale da cui dobbiamo difenderci:

1. SE PRENDI ANTIBIOTICI GUARISCI O PREVIENI L’INFEZIONE DA CORONAVIRUS – Gli antibiotici funzionano solo contro i batteri, non contro i virus.

2. L’AGLIO HA PROPRIETA’ ANTIMICROBICHE – Non c’è nessuna prova scientifica che il suo consumo tenga lontano il Coronavirus. Sicuramente tiene lontano le persone però!

3. IL VIRUS CREATO IN LABORATORIO – Non abbiamo nessuna prova e nemmeno un indizio che il virus sia stato prodotto in laboratorio. Prove scientifiche invece ci possono far dedurre che il virus ha acquisito la possibilità di passare agli esseri umani a partire da un coronavirus che infetta i pipistrelli.

4. COLPA DEGLI ANIMALI DOMESTICI – Niente di più falso, come affermato dall’Istituto nazionale di malattie infettive Spallanzani, dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero dalla Salute. Al momento non vi è alcuna evidenza scientifica. Anzi i nostri amici a 4 zampe possono solo aiutarci in questo periodo di forte stress!

5. BEVI ACQUA CALDA E TISANE CHE IL VIRUS SCOMPARE – Non è così altrimenti negli ospedali i pazienti non verrebbero curati ma gli verrebbero somministrati litri e litri di acqua bollente.

6. AUTODIAGNOSI SU TOSSE SECCA E ASCIUTTA – Covid-19 può provocare una serie di sintomi, molti dei quali simili a quelli dell’influenza e il raffreddore comune. Per essere più precisi i sintomi più frequenti includono febbre, tosse e difficoltà respiratorie, mentre i più rari comprendono vertigini, nausea, vomito e naso che cola. Nei casi più gravi, la malattia può evolversi in una grave malattia simile alla polmonite, ma all’inizio le persone infette potrebbero anche non mostrare alcun sintomo.

7. ATTENZIONE ALLE RICETTE “FAI DA TE” PER I DISINFETTANTI PER LE MANI – L’unica ricetta approvata dall’OMS è la seguente: “Per 1 Litro: 833 ml di alcol etilico al 96%; 42 ml di acqua ossigenata al 3%; 15 ml di glicerina (glicerolo) al 98%; Acqua distillata oppure bollita e raffreddata quanto basta per arrivare a 1 litro”, fornita dal Dottor Dario Bressanini come diramato già ai tempi dell’Ebola. 

8. LA TACHIPIRINA CURA L’INFEZIONE DA NUOVO CORONAVIRUS – La tachipirina svolge un’azione antipiretica ed è quindi molto utile in caso di febbre alta, ma non cura l’infezione da nuovo coronavirus.

9. MANGIARE TANTE ARANCE E LIMONI PREVIENE IL CONTAGIO PERCHÉ LA VITAMINA C HA AZIONE PROTETTIVA NEI CONFRONTI DEL NUOVO CORONAVIRUS – Saranno buonissime e ideali per la colazione, ma al momento l’unica prevenzione è la giusta attenzione.

10. IL VIRUS SARS-COV-2 VOLA NELL’ARIA FINO A 5 METRI – Non c’è nessuna prova scientifica che attesti questa affermazione.

5 consigli per smascherare le bufale

CONTROLLA LA TESTATA: conosci questo mezzo di informazione? Verifica cosa dicono altre fonti autorevoli.

CONTROLLA L’AUTORE: si tratta di una persona reale? Verifica con una ricerca online. Se un autore utilizza un nome falso, è probabile che anche altre informazioni che diffonde siano false.

CONTROLLA LE FONTI: l’autore usa delle fonti autorevoli nel suo articolo? Gli esperti citati sono dei veri specialisti della materia? Se le fonti dell’informazione sono anonime o vaghe, la notizia potrebbe essere falsa.

PENSA PRIMA DI CONDIVIDERE: il titolo può essere allettante e generare molti click. Ma potrebbe anche essere una distorsione della realtà. O trattarsi di una notizia vecchia. O potrebbe trattarsi di satira. Se la storia è vera, i media tradizionali ne parlerebbero. Fai un confronto tra più media prima di arrivare alle conclusioni.

SEGNALATECI ALTRE FAKE NEWS! E’ importante sensibilizzare i nostri contatti!

Etown Company Srl
Cap. Soc. € 15.000,00
p.i./c.f. 10428070964

Contatti

Corso Buenos Aires 22, 20124 Milano

I nostri canali

© 2019 Corso22. All Rights Reserved.